Bauletti di zucchine e cipolle

137

Ingredienti per sei bauletti:

250 grammi di pasta sfoglia

tre zucchine

due cipolle

pepe nero

olio evo q.b.

sale q.b.

un rosso d’uovo

semi di papavero

una mozzarella

Procedimento:

Tagliare a striscioline sottilissime con l’aiuto di un pelapatate le zucchine fino a formare delle lunghe striscioline sottili. Tagliare le cipolle a rondelle e scomporle. Mettere le cipolle e le zucchine in una casseruola con dell’olio e cuocerle fino a far perdere la croccantezza alle cipolle. Aggiungere il pepe nero e il sale. Stendere la pasta sfoglia e ricavarne sei quadrati tutti uguali fra loro che andranno adagiati su dei pezzetti di carta da forno e poi in delle piccole “tegliette da crostatina. Disporre all’interno di ogni sfoglia le zucchine, le cipolle e una fetta di mozzarella. Spolverare con del pan grattato e chiudere il bauletto tirando le estremità. Spennellare con un rosso d’uovo, spolverare con semini di papavero, mettere un pezzetto di zucchina ove si congiungono le estremità del bauletto e porre in forno preriscaldato a 180 gradi fino a doratura.

Annunci

Vellutata del Conforto

zuppa

Questa Vellutata l’ho battezzata: “Vellutata del Conforto”. Il motivo di questo nome  si deve al fatto che  la sua preparazione è molto semplice e veloce e dunque, se si  pranza o si cena cena da soli  può essere sostituita al solito panino che ci viene in mente di farci quando, ad esempio, nostro marito, non torna a pranzo e non abbiamo voglia di preparare solo per noi. Questa è un’alternativa sana e gustosa che in inverno scalda il cuore e che con qualche crostino può diventare anche assai golosa.

Ingredientiper due piatti di vellutata:

  • Una carota
  • un grosso porro
  • una piccola patata
  • tre bicchieri di acqua
  • sale
  • olio extravergine di oliva
  • pepe nero
  • pane raffermo o pancarrè
  • rosmarino.

Preparazione:

In una pentola antiaderente di media ampiezza porre quattro cucchiai abbondanti d’olio,  il porro, la patata e la carota precedentemente mondati e tagliati a rondelle e far cuocere sino ad appassimento e doratura del porro.

In seguito aggiungere l’acqua e continuare a cuocere a fuoco lento. Nel frattempo in una padella friggere i crostini con olio , rosmarino e pepe nero e in seguito farli riposare su carta assorbente per alimenti. Quando le verdure saranno diventate morbide frullare il tutto con il frullatore ad immersione e continuare a cuocere fino a quando non avrà la consistenza desiderata. Prima di portare in tavola aggiustare di sale, poi una volta versata nel piatto guarnire con un filo d’olio extravergine di oliva e del pepe nero appena macinato e qualche crostino.