Mini Quiche di Porri e Zucchine

Esiste un adagio popolare che recita: “Aprile dolce dormire” ed io, simbolo vivente della veridicità di questa affermazione, mi trascino da giorni avanti e indietro fra mille impegni e incombenze e quasi dormo in piedi! Ho davvero poco tempo per rilassarmi nella mia cucina ma i rari e preziosi momenti che riesco a trascorrervi mi bastano per ricaricare le batterie 😉 Sono felice quando posso dare spazio alla mia creatività fra i fornelli. Manipolare gli impasti, sentire il profumo dei biscotti nel forno o del caramello sul fuoco sono per me attimi intensi e rigeneranti. Penso che preparare da mangiare sia un vero gesto d’amore nei confronti delle persone che amo. Adoro scegliere gli ingredienti con cura, utilizzare ortaggi colorati, spezie profumate e osare combinazioni più o meno insolite. A volte però fra mille impegni si ha la necessità di cucinare qualcosa di veloce e sostanzioso e in questi casi io cucino le quiche! Queste ultime, infatti, possono essere considerate un pasto completo e avendo poco tempo sono buonissime anche il giorno dopo fredde oppure riscaldate velocemente al forno!

Ingredienti:

Tre zucchine

cinque porri

75 grammi di pancetta

due confezioni di pasta sfoglia

due uova

pane grattugiato q.b.

un cucchiaio di parmigiano

120 grammi di provola affumicata

olio evo q.b.

un tuorlo d’uovo per spennellare le decorazioni.

060048

 Procedimento:

Mondare i porri e le zucchine e ridurre tutto in piccoli pezzi. Mettere i porri e la pancetta, in una casseruola e far cuocere fino ad imbiondire i porri. In seguito aggiungere  le zucchine, l’ olio e un pizzico di sale e far cuocere fino ad ultimare la cottura. Lasciar raffreddare per poi aggiungervi le uova, il parmigiano, il pane grattugiato, la provola in piccoli pezzi e un pizzico di sale. Ritagliare  con l’aiuto di un bicchiere capovolto tanti dischi di pasta sfoglia,bucherellarli con una forchetta e disporli all’interno di piccoli stampi di alluminio. versare all’interno dei dischi di sfoglia il composto precedentemente preparato e spolverizzare con pane grattugiato. Ritagliare con un taglia- biscotti delle formine di pasta- sfoglia , spennellatele col tuorlo d’uovo e sistemarle come decorazione sopra la superficie del tortino. Infornare in forno preriscaldato a 180 gradi e cuocere fino ad ultimare la cottura. Se necessario togliere le mini quiche dalle tegliette e continuare la cottura.

058

Annunci

Fior di zucchina!

048

Ingredienti:

  • 7 zucchine medie
  • 1 mozzarella
  • Tre uova
  • 1 cucchiaio di semi di girasole
  • 1 cucchiaio abbondante di parmigiano grattugiato
  • 2 cipolle bianche medie
  • Pane grattugiato q.b
  • Sale
  • Olio
  • Pepe nero
  • pasta sfoglia da 230 gr

Procedimento:

Tagliare cipolle e zucchine a piccoli cubetti e metterle in una casseruola con  olio, sale e pepe nero.

024

Ultimata la cottura lasciar raffreddare le zucchine e le cipolle e nel frattempo tagliare la mozzarella a cubetti e stendere le due sfoglie di pasta sfoglia fino a formare due dischi dello stesso diametro.

Aggiungere alle zucchine e alle cipolle due uova, un cucchiaio  abbondante di parmigiano, la mozzarella a cubetti e pane grattugiato in quantità tale da rendere il composto abbastanza asciutto.

Disporre la prima sfoglia dentro una teglia foderata di carta da forno.

Mettere il composto così ottenuto sulla prima sfoglia e sovrapporre la seconda sigillando i bordi con le mani e con l’aiuto di una forchetta praticare delle pressioni premendo i rebbi sulla pasta.

025

031

Mettere al centro dei due dischi una coppetta o un bicchiere per formare il centro del fiore e con una rondella tagliare  fette di quiche di uguale grandezza. Ruotare ogni fetta in modo che il composto interno alla quiche risulti visibile e si formino dei petali di pasta sfoglia contenenti il ripieno.

036

Togliere la coppetta centrale e spennellare la superficie del fiore ottenuto con uovo sbattuto, sale e pepe nero. Prendere una manciata di semi di girasole e disporli al centro del fiore. Infornare  in forno preriscaldato a 180 gradi fino a cottura ultimata.