Sequenza di servizio delle pietanze.

Nell’ambito di un menù è prevista una successione di portate che segue generalmente un ordine classico:

  1. Dai piatti più leggeri a quelli più pesanti
  2. Dai piatti più delicati a quelli complessi e aromatici
  3. Prima i piatti freddi e poi i piatti caldi

Il risotto deve essere servito prima della pasta. I crostacei si servono prima dei pesci poiché  hanno un gusto più delicato. Le insalate dovrebbero essere mangiate separatamente e non come contorno poiché spesso i condimenti hanno un sapore deciso che tende a coprire quello della pietanza.

Annunci