Ciambiscotto del Buonumore!

biscottini del buonumore

Ingredienti:

650 gr di farina

250 gr di zucchero

2 limoni grattugiati

una bustina di lievito per dolci

una bustina di vanillina

scorzette d’arancia candita

perle di cioccolato fondente.

2 uova

200 gr di burro col 50 % di grassi in meno

Procedimento

All’interno di un contenitore molto ampio versare la farina mischiata con il lievito e la vanillina, e disporla a fontana. Versarvi all’interno lo zucchero, le uova, il burro ammorbidito tagliato in piccoli pezzi e la scorza grattugiata dei limoni. Impastare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo, aggiungere il cioccolato e le scorzette, formare una palla con l’impasto, involgerla con la pellicola e porla in frigo per circa mezz’ora. Stendere l’ impasto con il mattarello sulla spianatoia infarinata e ricavare con l’ausilio di alcune formine la forma di biscotto desiderata. Infornare a 180 gradi in forno preriscaldato fino ad ultimare la cottura.

biscottini del buonumore due

Ciambelline alla Crema di Limone

400871_208685242554675_2059817072_n

Ingredienti per l’impasto:

  •  600 gr di farina 00
  • 300 gr di burro
  • 300 gr di zucchero
  • quattro uova e due tuorli
  • la scorza di due limoni non trattati chimicamente
  • una bustina di vanillina

Ingredienti per la guarnizione:

  • tre uova
  • 150 gr di zucchero
  • 150 di burro
  • 2 limoni
  • 1 bustina di zucchero a velo

Procedimento:

Disporre a fontana la farina mischiata allo zucchero, la vanillina e alla buccia di limone su una spianatoia di legno. Versarvi all’interno le uova e il burro ridotto in tocchetti e lavorare l’impasto velocemente per evitare di scaldarlo con il calore delle mani. Far riposare l’impasto per mezz’ora in un luogo fresco.In seguito porre sul tavolo un foglio di carta da forno mettervi sopra un pezzetto di impasto coprirlo con un’altro foglio e stenderlo con il mattarello. Questo procedimento eviterà che la pasta si attacchi al mattarello creando così la necessità di aggiungere farina. Nel frattempo preparare il ripieno.

In una grande ciotola sbattete le uova con lo zucchero.Aggiungete la buccia grattugiata dei limoni e il succo di mezzo limone e mescolate. Incorporate il burro tiepido.In seguito tagliare l’impasto con le formelle in modo da poterle sovrapporre ed avere una finestrina da cui poter vedere il ripieno. Preriscaldare il forno e far cuocere a 180 gradi fino a completa doratura . Una volta sfornate  far raffreddare le ciambelline e poi  spolverarle con abbondante zucchero a velo.

Cinnamon rolls

girella 2

Io ho sempre avuto una passione per la cannella! il suo profumo mi faceva impazzire già da piccolina quando potevo rimanere ore ed ore ad inebriarmi del profumo di  una vecchia candela alla cannella! Quando, dunque, mi sono trovata davanti, per la prima volta, uno di questi dolcetti non ero in me dalla gioia! La gioia e la felicità racchiusa nelle piccole cose si trovava davanti a me in forma di un morbido dolcetto di pasta lievitata caldo e profumato. Solo dopo ho scoperto che si trattava dei cosiddetti Cinnamon rolls (detti anche cinnamon buns)  e che erano originarie della Svezia in cui vengono chiamate “kanelbulle”.

In seguito in viaggio di nozze ho avuto occasione di assaggiarne parecchie e declinate in diverse versioni poichè in America sono assai diffuse e vengono servite in alternativa ai muffin, ai pancake e agli altri dolci  da colazione.

Di volta in volta potevo assaggiarne di tipi diversi: con l’uvetta,con la glassa e  con granella di zucchero. Io oggi propongo la versione con granella di zucchero. Per quanto riguarda la preparazione io propongo una versione molto veloce senza previa preparazione del cosiddetto “lievitino”.

girella 6

Ingredienti:

600 gr di farina w 350

100 gr latte ad alta digeribilità

100 gr acqua

2 uova

un pizzico di sale

120 gr zucchero di canna integrale

80 gr  di burro (oppure 80 grammi di olio di girasole)

una bustina di lievito di birra disidratato

la scorza di un’arancia grattugiata

crema alla cannella:

100 gr burro sciolto

120 gr zucchero di canna

2 cucchiaini di fecola

1 pizzico di sale

tre cucchiaini di cannella in polvere

Decorazione: granella di zucchero.

Procedimento:

Mettere in un contenitore capiente la farina mischiata con lo zucchero, la buccia d’arancia e il lievito. Scavare una piccola buca al centro dei componenti solidi e versarvi le due uova, e il latte mischiato con l’acqua e con un pizzico di sale e impastare il tutto rapidamente utilizzando un cucchiaio perchè il composto risulterà ancora troppo ” appiccicoso”per poterlo lavorare con le mani. Aggiungere poi l’olio (o il burro morbido) che renderà più facile lavorare l’impasto con le mani fin quando non risulterà morbido, liscio e omogeneo.

Porre l’impasto a lievitare in luogo caldo dentro un contenitore molto capiente e coperto da un canovaccio umido per almeno due ore.

Quando l’impasto sarà lievitato stendere un foglio di carta da forno e con il mattarello infarinato creare una sfoglia di impasto.

Preparare una crema con il burro  ammorbidito e leggermente salato frullato con la cannella e lo zucchero di canna. Spalmare la crema con una spatola per dolci sopra la sfoglia e arrotolarla fino a formare un cono che poi andrà compattato lavorandolo con le mani.Tagliare il cono in tocchetti uguali fra loro  per formare delle girelle e lasciarle lievitare in un luogo caldo umido per almeno trenta minuti. Spennellare la superficie di ogni girella con il latte in modo da far aderire i granelli di zucchero. Porre in forno su carta da forno a 180 gradi e cuocere fino a doratura. Abbiate l’accortezza i distanziare bene le  “girelle” in modo che non si attacchino l’una all’altra durante la cottura.
girella 4girella 5

Ciambelline Sarde

ciambelline con scrittaaa

Ingredienti:

  •  1 kg di farina 0
  • 200 gr di strutto
  • 400 gr di zucchero
  • 6 uova
  • la scorza di due limoni non trattati chimicamente
  • un pizzico di cannella
  • due bustine di lievito
  • una bustina di vanillina
  • Marmellata a piacere

Procedimento:

Creare una montagnetta di farina, zucchero,cannella, lievito,vanillina e buccia di limone su una spianatoia di legno. Scavare una piccola buca al centro della montagna così creata e versarvi all’interno le uova e lo strutto ridotto in tocchetti e lavorare l’impasto velocemente per evitare di scaldarlo con il calore delle mani. Far riposare l’impasto per mezz’ora in un luogo fresco.In seguito porre sul tavolo un foglio di carta da forno mettervi sopra un pezzetto di impasto coprirlo con un’altro foglio e stenderlo con il mattarello. Questo procedimento eviterà che la pasta si attacchi al mattarello creando così la necessità di aggiungere farina. In seguito tagliare l’impasto con le formelle una grande e una piccola in modo da poterle sovrapporre. A questo punti vi è chi mette la marmellata prima di infornare e chi la mette in seguito sovrapponendo le due ciambelle già cotte. Io preferisco la prima opzione e scelgo la marmellata di more a cui aggiungo la buccia di un’arancia grattugiata. preriscaldo il forno e faccio cuocere a 180 gradi fino a completa doratura. Una volta sfornate le faccio raffreddare e poi le spolvero con abbondante zucchero a velo.