014045060

 

Ingredienti:

3 patate

3 porri

250 gr di orzo

300 gr di ceci

4 carote

Olio evo  dal sapore erbaceo e carciofato q.b.

Circa 3 litri di acqua

un dado vegetale fatto in casa

Eventuale sale q.b.

Una spolverata di  aromi essiccati provenzali: timo,prezzemolo, finocchio, rosmarino, origano, santoreggia, salvia, maggiorana, ginepro.

 

Procedimento:

Mettere a bagno i ceci dal giorno antecedente la preparazione finale.

Fare un soffritto con i porri, le carote e le patate a cui  poi andranno aggiunti tre litri di acqua calda,un dado vegetale fatto in casa, sale q.b.,ceci e orzo e far cuocere lungamente fin quando i legumi e i cereali non risulteranno ben cotti.

Servire in tavola aggiungendo un giro d’olio e una spolverata di spezie provenzali e buon appetito!

 

Annunci

Fagiolata al Pomodoro

035

Oggi il clima “frizzantino” mi ha fatto venir voglia di caldi legumi, copertina in perfetto stile Linus, divano e camino. Purtroppo, oltre a non possedere un camino, ho tante cose da sbrigare e troppi impegni per abbracciare pigramente la coperta ma almeno un bel piatto  a base di fagioli voglio proprio concedermelo! Per fortuna ho in freezer dei fagioli, che avevo precedentemente messo a bagno e che erano avanzati da una precedente preparazione, così li posso recuperare e posso  scrivere,  con soddisfazione, sulla mia lavagnetta da cucina: “oggi Fagiolata” e dare così inizio “alle danze”!

Ingredienti: 

70 gr fagioli cannellini

70 gr fagioli borlotti

70 gr fagioli bianchi di spagna

2 barattoli di polpa di pomodoro a pezzetti

sale q.b.

olio evo q.b.

peperoncino q.b.

tre spicchi di aglio

un dado

un rametto di rosmarino.

Procedimento:

mettere a bagno i tre tipi di fagioli la notte prima.

il giorno dopo lavare i fagioli e far bollire in acqua salata con uno spicchio d’aglio e qualche ago di rosmarino tritato e in seguito scolare i fagioli serbandone l’acqua di cottura.Far soffriggere il rimanente aglio tritato insieme al peperoncino e un po’ di rosmarino tritato e in seguito aggiungere i fagioli per farli insaporire nell’olio. Aggiungere i due barattoli di polpa di pomodoro in pezzi e far cuocere fino a raffinare il sugo. Aggiungere un dado e un mestolo di acqua di cottura dei fagioli e continuare a cuocere fino a cottura ultimata. Aggiungere dell’altra acqua di cottura dei fagioli  e continuare la cottura se necessario.  Aggiungere del sale  se necessario e buon appetito.

028

Maionese che passione!!! Senza uova poi…

021_1

Vi ho già detto che odio le uova crude! Figuratevi se mi facevo scappare una ricettina di maionese senza uova! Questa non è, infatti, una mia ricetta o una ricetta della mia famiglia e la prima volta che l’ho vista era tanto tempo fa  a cena da un’amica che l’aveva trovata su un blog. Fu subito amore e riuscii ad estorcere  dalla mia amica ingredienti  e segreti di preparazione quella stessa sera!

Poi col tempo l’ho fatta mia, modificando di volta in volta qualcosa fino a renderla perfetta per i miei gusti  e per le mie esigenze. Ho modificato il tipo di olio che nella ricetta di base era di mais, le quantità di olio, ho aggiunto un ingrediente segreto…insomma mi ci sono divertita parecchio!

Questa maionese, ha tanti vantaggi, essendo priva di uova è, infatti, perfetta per chi ha intolleranze o allergie alimentari legate a questo alimento! Inoltre essendo priva di  ingredienti di derivazione animale può ritenersi adatta ad uno stile alimentare vegano o più semplicemente a chi soffre di ipercolesterolemia poiché i grassi contenuti in questa preparazione sono grassi per così dire: “Buoni”.

La ricetta è molto veloce ma gli ingredienti sono molto importanti perché non tutte le marche e i tipi di latte di soia sono adatti (alcuni non montano) e non tutte le marche di senape conferiscono il colore e il sapore giusto. Come latte di soia io uso Valsoia (quello non arricchito in calcio) ma penso che vada bene un qualsiasi latte di soia non zuccherato, non OGM e non arricchito in calcio. Per quanto riguarda la senape io utilizzo la senape heinz. La curcuma, invece, è  da considerarsi facoltativa e si può utilizzare per rendere più  intensa la colorazione della vostra maionese. Gli ingredienti di base sono latte di soia, olio di semi di girasole, sale, succo di limone e senape. Più olio si aggiunge e più la maionese risulterà densa ma io ho un segreto : se state seguendo una dieta ipocalorica e l’olio vi sembra troppo potreste sostituire parte dell’olio con un cucchiaio di fecola di patate 😉 Oggi io farò così. Un’altro segreto per far montare prima la maionese è quello di usare latte di soia freddo, appena tolto dal frigo! Questa ricetta può inoltre essere arricchita  a piacere con erbette aromatiche varie.

Ingredienti:

  • 100 ml di latte di soia non zuccherato, non OGM, e non arricchito in calcio
  • 160 ml di olio di semi di girasole
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiaini di succo di limone non trattato chimicamente
  • due cucchiaini abbondanti di senape
  • Curcuma (facoltativa)
  • un cucchiaio di fecola di patate

Procedimento: Mettete in un contenitore alto e stretto (io ne uso uno di vetro molto stretto) tutti gli ingredienti tranne l’olio  e la fecola e frullate con un frullatore ad immersione.Dovrete frullare muovendo su e giù il mixer!

L’olio dovrà essere aggiunto a filo poco per volta e frullato sempre muovendo su e giù il frullatore ad immersione. Dovrete  poi aggiungere un cucchiaio di fecola e  dovrete frullare fino a quando non otterrete la consistenza desiderata. In seguito ponete la maionese in frigo per almeno due ore prima di servirla in accompagnamento o di impiegarla nella preparazione di un piatto. La maionese si conserva in frigo in un contenitore coperto fino ad un massimo di tre giorni.

Crema vegan alla banana

crema di banana vegana

La crema alla banana aromatizzata alle mandorle è una crema facile e veloce che potrà anche essere servita come merenda ai bambini poiché sana e priva di grassi oppure impiegata con successo nella preparazione  e farcitura di dolci e torte.

Ingredienti:

  • 1 banana
  • 2 cucchiaini colmi di zucchero di canna integrale
  • 2 cucchiai colmi di farina
  • mezzo litro di latte di mandorla

Procedimento:

Sbucciare e tagliare in 5 pezzi la banana e metterla in una pentola. Aggiungere lo zucchero, la farina e una parte del latte di mandorla (circa un  bicchiere). Frullare il tutto con un frullatore ad immersione finché non risulterà omogeneo e la banana sarà completamente frullata e aggiungere il rimanente latte di mandorla. Porre sul fuoco a fuoco lento e far addensare mescolando continuamente.

Servire anche calda e accompagnata da qualche biscotto oppure aspettare che si raffreddi e farcire i dolci a piacere.

Consiglio: se non siete state molto brave e nella vostra crema si è formato qualche grumo potrete “aggiustarla” frullandola nuovamente prima di servirla.