Mercato del Vino

Il vino, prodotto sin dai tempi più antichi, carico di contenuti  intrinseci ed estrinseci  oggi è un vero e proprio prodotto commerciale internazionale.  Senza nemmeno bisogno di viaggiare ma in semplicità dalla poltrona di casa nostra ci è spesso capitato di vedere, ad esempio, un film americano e di  rendersi conto di come il vino sia entrato nelle case di molti in tutto il mondo! La  scena più ricorrente  è quella in cui  la protagonista del film o la semplice ” prossima vittima” torna a casa e completamente a digiuno dopo ore ed ore di lavoro si toglie il tacco 12 e si versa un generosissimo calice di vino rosso! O ancora ci è capitato di seguire in un film le vicende di qualche personaggio che decide di lasciare il proprio lavoro per dedicarsi alla vitivinicoltura in California o in un qualsiasi altro posto! Il Vino, dunque,ha varcato le frontiere sia per quanto riguarda il consumo sia oramai anche per quanto concerne la produzione. Sono finiti i tempi in cui il vecchio mondo del Vino  costituito dai paesi facenti parte dell’Unione Europea,non aveva competitors nel resto del mondo. Affianco al “vecchio mondo del vino” abbiamo oggi un nuovo mondo del vino composto da Stati Uniti, Argentina, Australia, Nuova Zelanda, Cile e sud Africa. In Europa  abbiamo ancora grandi numeri per quanto concerne le esportazioni  da parte di Italia, Francia e Spagna anche se a dire il vero  le esportazioni  nell’ultimo periodo stanno crescendo, in maniere preoccupante, per noi, anche nei paesi del nuovo mondo del  Vino. Per quanto concerne invece il dato relativo a chi acquista il nostro e l’altrui vino vediamo in testa l’Inghilterra seguita da Germania e Stati Uniti. La Francia ,invece, acquista solo vini da taglio per la propria produzione. In realtà dividere il mercato del Vino in vecchio e nuovo mondo del Vino è  ormai piuttosto anacronistico. Oggi, infatti, parte del mondo del vino è in mano a multinazionali delle bevande alcooliche o a imprese sostenute finanziariamente da capitali esterni al settore. Queste grandi imprese hanno stili manageriali assai diversi da quelli dei piccoli vitivinicoltori e diverse strategie di marketing.Tutto ciò complica molto il panorama del mercato del Vino. Basti pensare a cosa succederebbe se, ad esempio,  una multinazionale delle bevande con i suoi potenti mezzi di marketing decidesse di puntare sul prodotto birra piuttosto che sul vino e investire molti capitali nella promozione di questo prodotto a discapito del Vino.Quali le ricadute per l’intero settore? Quanto le scelte di questi “colossi”condizionerebbero, dunque, l’intero settore pregiudicando o aiutando gli interessi dei piccoli produttori? Da quanto detto si evince che oggi il Mercato del Vino non è più un mercato agricolo ma un segmento del mercato alimentare  assai competitivo e professionale. Queste grandi multinazionali potranno certamente puntare su economie di scala e offrire prodotti a basso costo rispetto a quelli dei piccoli produttori ma questi ultimi potranno, ad ogni modo, distinguersi  puntando sulla qualità. Le grandi imprese avranno, infatti, certamente successo sul segmento di mercato relativo al basic e popular premium ma i piccoli produttori  potranno e dovranno puntare sui propri plus dati  dalla qualità,dal rapporto con le proprie radici, col proprio territorio.   Potranno così trionfare sul mercato locale tramite la fiducia che lega produttore e consumatore. Questa relazione diretta potrà  svilupparsi anche nel settore dell’Enoturismo  tramite la possibilità di visitare le cantine o tramite la creazione e partecipazione ad eventi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...